OLYMPIC GAMES

TERZA EDIZIONE DELLA COMPETIZIONE TARGATA
SPARTAN ® & FIF

Una sfida individuale al femminile e al maschile, unicamente a corpo libero.

Una gara per veri Spartani che si fronteggiano nel massimo rispetto della lealtà e della fratellanza!

DOVE E QUANDO

-Rimini Wellness

- giorno e orario da definire

CHI PUÒ PARTECIPARE

Tutti coloro che abbiano compiuto la
maggiore età (18 anni)

CATEGORIE

- Uomo (Ares)

- Donna (Artemis)

LIVELLI

- Base (Warrior)

- Avanzato (Hero)

LIVELLO WARRIOR

Nel livello Warrior sono proposti esercizi base dello Spartan System

Clicca sui nomi per vedere gli esercizi

LIVELLO HERO

Nel livello Hero sono proposti esercizi avanzati dello Spartan System

Clicca sui nomi per vedere gli esercizi

PROGRAMMA

Il briefing è una riunione informativa, svolta 30 min prima dell’avvio della competizione, alla quale sono invitati tutti gli iscritti agli Olympic Games.

Nel corso della riunione, la giuria (gherousia), rappresentata dai giudici (efori), illustra ai partecipanti le regole di gara:

-strutture di allenamento presenti nel corso della competizione

-esercizi presenti nel corso della competizione

-glossario specifico applicato nel corso della competizione

Per la premiazione, gli atleti primi classificati di ciascuna categoria riceveranno una coppa e gadget tecnici degli sponsor ufficiali.

I secondi ed i terzi classificati di ciascuna categoria saranno premiati con targhe e gadget tecnici degli sponsor ufficiali.

Tutti gli iscritti riceveranno un attestato di partecipazione alla gara.

STRUTTURE DI
ALLENAMENTO

1. LADDER

Struttura caratterizzata da un numero prestabilito di esercizi.

Per ciascun esercizio è necessario svolgere un certo numero di ripetizioni.

Una volta completata tutta la sequenza è necessario ripeterla per N volte, aggiungendo o decurtando un certo numero di ripetizioni.

ESEMPIO:

• svolgere la sequenza A+B+C+D x 3 volte

• aggiungere, per ciascuna sequenza, 2 ripetizioni ad esercizio  

2. AFAP

Struttura caratterizzata da un numero prestabilito di esercizi.

Per ciascun esercizio è necessario svolgere un certo numero di ripetizioni.

L’obiettivo è portare a termine la sequenza nel minor tempo possibile.

NOTA:  e’ necessario terminare tutte le ripetizioni di un esercizio per poter passare all’esercizio successivo.

ESEMPIO:

• svolgere la sequenza A+B+C+D+E

• per singolo esercizio, eseguire il numero di ripetizioni indicate nel minor tempo possibile  

*esempio tempo impiegato. tot: 30min

3. AFAP TIME

Struttura caratterizzata da un numero prestabilito di esercizi.

L’obiettivo è svolgere, per ciascun esercizio, il maggior numero di ripetizioni nel tempo indicato.

Il numero delle ripetizioni svolte per singolo esercizio verrà sommata a tutti gli esercizi proposti nella struttura fornendo il risultato finale.

ESEMPIO:

• svolgere la sequenza A+B+C+D+E
• per singolo esercizio, eseguire il maggior numero di ripetizioni nel tempo indicato

*esempio ripetizioni svolte. Tot: 170 reps

PUNTEGGIO

I punti vengono assegnati a seconda della tipologia della struttura come segue:

CLASSIFICA

La classifica viene stilata in base alla somma dei punti conquistati da ciascun partecipante nelle singole strutture.

UN ESEMPIO DI OLYMPIC GAMES?

GLOSSARIO

OLYMPIC GAMES: competizione ufficiale

ARES: categoria maschile

ARTEMIS:categoria femminile

WARRIOR: livello di competizione base

HERO: livello di competizione avanzato

EFORE: giudice di competizione

GHERUSIA: giuria di competizione

GLOSSARIO

REP: ripetizione eseguita correttamente

NO REP: ripetizione eseguita non correttamente

PENALITY: penalità da svolgere

REST TIME: tempo di recupero al termine della struttura

NO REST TIME: nessuna interruzione al termine della struttura

quota di iscrizione

Le quote d’iscrizione alla gara comprendono L’INGRESSO GRATUITO alla fiera valido per 4 GIORNI

- € 46,00 a persona per i tesserati FIF e/o per i tesserati ASI in regola con l’affiliazione 2020. Per coloro che sono tesserati ASI, è necessario inviare foto della tessera, unitamente al modulo d’iscrizione alla gara.

- € 56,00 a persona per i non tesserati FIF e/o ASI (In questo caso la quota d’iscrizione è comprensiva dell’affiliazione come Socio Basic FIF 2020, necessaria ai fini assicurativi)viare foto della tessera, unitamente al modulo d’iscrizione alla gara.

Le iscrizioni devono pervenire entro il 14 Agosto 2020.

modalità di pagamento

- Versamento su c/c postale n° 11234481 intestato a FEDERAZIONE ITALIANA FITNESS – via P. Costa 2 – 48121 Ravenna

- Vaglia postale intestato a: FEDERAZIONE ITALIANA FITNESS- via P. Costa 2 – 48121 Ravenna

- Bonifico su conto corrente postale intestato a: FEDERAZIONE ITALIANA FITNESS IT 50 Z076 01 131 000000 11 234481

- Bonifico su conto corrente bancario intestato a: F.I.F. Federazione Italiana Fitness IT 82 H 01030 13102 000061277933 SWIFT/BIC: PASCITM1721 BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA AG.2 VIA RAUL GARDINI 1

Per iscriversi inviare copia del versamento e cedola di iscrizione compilata e firmata a FEDERAZIONE ITALIANA FITNESS, via Paolo Costa 2, 48121 Ravenna, fax 0544 249099, email:  oppure compilare la cedola online, allegando copia del pagamento. 

STAZIONE DI PARTENZA

• supina
• testa in appoggio al suolo
• braccia estese perpendicolari al suolo (90 gradi)
• gambe estese 
• talloni in appoggio al suolo

TECNICA

• flettere il tronco (90 gradi)
• riacquistare la stazione di partenza
• durante l’esecuzione mantenere le braccia estese perpendicolari al suolo 
• durante l’esecuzione mantenere la gambe estese e i talloni in appoggio al suolo

STAZIONE DI PARTENZA

• supina
• braccia estese lungo i fianchi
• tronco e bacino in appoggio al suolo
• anche e ginocchia flesse (90 gradi)

TECNICA

• staccare il bacino dal suolo 
• estendere le anche (60-90 gradi)
• riacquistare la stazione di partenza
• durante l’esecuzione mantenere le braccia estese lungo i fianchi
• durante l’esecuzione mantenere le spalle in appoggio al suolo

STAZIONE DI PARTENZA

• prona 
• braccia estese con le mani in appoggio al suolo collocate sulla direttrice delle spalle
• mantenimento della corretta fisiologia delle curve
• gambe estese 
• compressione dei malleoli

TECNICA

• flettere il ginocchio dx
• ruotare il bacino a dx e staccare il braccio dx dal suolo
• appoggiare la pianta del piede dx al suolo mantenendo la gamba sx estesa (45 gradi)
• mantenere il bacino sollevato dal suolo
• estendere le anche mantenendo l appoggio della pianta del piede dx al suolo
• ruotare il bacino a sx e tornare nella posizione di partenza 
• svolgere la meccanica descritta sul lato opposto

STAZIONE DI PARTENZA

• prona 
• braccia estese con le mani in appoggio al suolo collocate sulla direttrice delle spalle
• mantenere la corretta fisiologia delle curve
• anca e ginocchio dx flessi (90 gradi)
• anca e ginocchio sx estesi 
• piede sx in appoggio al suolo

TECNICA

• flettere l’ anca e il ginocchio sx (90 gradi)
• estendere l’anca e il ginocchio dx
• portare il piede dx in appoggio al suolo
• svolgere la meccanica descritta sul lato opposto

STAZIONE DI PARTENZA

• prona 
• gomiti flessi in appoggio al suolo collocati sulla direttrice delle spalle
• mantenere la corretta fisiologia delle curve
• gambe estese con i piedi in appoggio al suolo collocati sulla direttrice delle spalle

TECNICA

• estendere il gomito dx
• estendere il gomito sx
• flettere il gomito dx
• flettere il gomito sx
• durante l’esecuzione mantenere la corretta fisiologia delle curve

STAZIONE DI PARTENZA

• supina 
• tronco flesso (90 gradi)
• anche flesse (90 gradi)
• braccia estese
• gambe estese
• talloni in appoggio al suolo
• mani collocate sulla direttrice delle spalle
• bacino staccato dal suolo

TECNICA

• flettere le ginocchia (90 gradi)
• estendere le anche completamente 
• riacquistare la stazione di partenza
• durante l’esecuzione portare la pianta del piede in appoggio al suolo

STAZIONE DI PARTENZA

• prona
• mani in appoggio al suolo collocate sulla direttrice delle spalle
• braccia estese
• mantenere la corretta fisiologia delle curve 
• piedi in appoggio al suolo collocati sulla direttrice delle anche

TECNICA

• ruotare il bacino sul lato dx
• mantenere la pianta del piede dx in appoggio al suolo
• appoggiare il dorso del piede sx al suolo
• flettere i gomiti (90 gradi) mantenendo il gomito sx attaccato al tronco 
• mantenere il bacino staccato dal suolo
• riacquistare la stazione di partenza
• svolgere la meccanica descritta sul lato opposto

STAZIONE DI PARTENZA

• prona 
• mani in appoggio al suolo collocate sulla direttrice delle spalle
• piedi in appoggio al suolo collocati sulla direttrice delle anche
• scaricare il peso del corpo all’indietro

TECNICA

• flettere i gomiti 
• avanzare con il tronco
• estendere i gomiti completamente
• portare in estensione il tronco
• scaricare il peso del corpo all’indietro
• riacquistare la stazione di partenza
• durante l’esecuzione mantenere i gomiti attaccati alle coste

STAZIONE DI PARTENZA

• eretta

TECNICA

• flettere le anche (90 gradi)
• portare le mani in appoggio al suolo
• staccare i piedi dal suolo
• estendere le anche e il tronco 
• riacquistare la stazione di partenza 

STAZIONE DI PARTENZA

• busto eretto 
• anca dx flessa (90 gradi)
• ginocchio dx sospeso dal suolo
• piede dx in appoggio al suolo
• anca sx estesa 
• ginocchio sx sospeso dal suolo
• avampiede sx in appoggio al suolo
• mani in appoggio ai fianchi

TECNICA

• eseguire una fase di stacco 
• durante la fase aerea estendere l’anca dx e flettere l’anca sx
• anca sx flessa (90 gradi)
• ginocchio sx sospeso dal suolo
• piede sx in appoggio al suolo
• anca dx estesa
• ginocchio sx sospeso dal suolo
• avampiede dx in appoggio al suolo
• mani in appoggio ai fianchi 
• svolgere la meccanica descritta sul lato opposto

STAZIONE DI PARTENZA

• prona
• braccia estese
• mani in appoggio al suolo collocate sulla direttrice delle spalle
• anche flesse (100 gradi)
• ginocchia flesse staccate dal suolo
• avampiedi in appoggio al suolo

TECNICA

• ruotare il bacino sul lato dx
• staccare la mano dx dal suolo
• staccare il piede sx dal suolo
• mantenere il piede dx in appoggio al suolo
• estendere il ginocchio sx completamente
• ruotare all’esterno l’anca sx (60 gradi)
• riacquistare la stazione di partenza 
• svolgere la meccanica descritta sul lato opposto

STAZIONE DI PARTENZA

• supina
• braccia estese lungo i fianchi
• tronco e bacino in appoggio al suolo
• anche e ginocchia flesse (90 gradi)

TECNICA

• staccare il bacino dal suolo 
• estendere le anche e le ginocchia (75-90 gradi)
• riacquistare la stazione di partenza
• durante l’esecuzione mantenere le braccia estese lungo i fianchi
• durante l’esecuzione mantenere le spalle in appoggio al suolo

STAZIONE DI PARTENZA

• supina
• braccia estese con le mani in appoggio al suolo collocate sulla direttrice delle spalle
• anche flesse (75-90 gradi)
• ginocchia estese 
• piedi uniti

TECNICA

• ruotare il bacino sul lato dx
• portare il piede dx verso il suolo (> 75 gradi)
• riacquistare la stazione di partenza
• svolgere la meccanica descritta sul lato opposto
• durante l’esecuzione mantenere le gambe estese e i piedi uniti
• durante l’esecuzione mantenere le spalle in appoggio al suolo
• durante l’esecuzione mantenere le braccia estese in appoggio al suolo

STAZIONE DI PARTENZA

• supina
• testa in appoggio al suolo
• mani incrociate dietro la nuca 
• anche flesse (< 15 gradi)
• gambe estese staccate dal suolo

TECNICA

• flettere il tronco (> 60 gradi)
• flettere le anche e le ginocchia
• colpire con i gomiti le cosce
• riacquistare la stazione di partenza
• durante l’esecuzione mantenere le mani incrociate dietro la nuca

STAZIONE DI PARTENZA

• supina 
• braccia flesse
• mani collocate sulla direttrice delle spalle
• gambe flesse
• bacino in appoggio al suolo

TECNICA

• staccare il bacino dal suolo
• estendere i gomiti
• mantenere la pianta dei piedi in appoggio al suolo
• riacquistare la stazione di partenza

STAZIONE DI PARTENZA

• prona 
• braccia estese con le mani in appoggio al suolo collocate sulla direttrice delle spalle
• mantenere la corretta fisiologia delle curve
• anca e ginocchio dx flessi (90 gradi)
• anca e ginocchio sx estesi 
• piede sx in appoggio al suolo

TECNICA

• flettere ed estendere l’ anca e il ginocchio sx (90 gradi)
• portare il piede sx in appoggio al suolo
• estendere e flettere l’anca e il ginocchio dx
• riacquistare la stazione di partenza

STAZIONE DI PARTENZA

• eretta
• flettere l’anca dx (75-90 gradi)
• estendere il ginocchio dx
• afferrare con la mano dx il piede dx

TECNICA

• flettere l’anca sx (90 gradi)
• durante l’esecuzione mantenere la pianta del piede sx in appoggio al suolo
• riacquistare la stazione di partenza
• svolgere la meccanica descritta sul lato opposto

STAZIONE DI PARTENZA

• prona 
• braccia estese con le mani in appoggio al suolo collocate sulla direttrice delle spalle
• mantenere la corretta fisiologia delle curve
• piedi uniti in appoggio al suolo collocate sulla direttrice delle anche 

TECNICA

• staccare il piede dx dal suolo
• flettere il ginocchio dx (90 gradi)
• ruotare il bacino sul lato dx
• toccare con il piede dx il suolo all’altezza delle anche
• ruotare il bacino sul lato sx
• mantenere le mani in appoggio al suolo
• mantenere i gomiti estesi
• riacquistare la stazione di partenza
• svolgere la meccanica descritta sul lato opposto

STAZIONE DI PARTENZA

• prona
• braccia estese
• mani in appoggio al suolo collocate sulla direttrice delle spalle
• anche flesse 
• ginocchia flesse staccate dal suolo
• avampiedi in appoggio al suolo collocati sulla direttrice delle anche

TECNICA

• staccare la mano dx dal suolo
• avanzare con un salto portando in appoggio il piede dx al suolo
• estendere il ginocchio sx 
• flettere il ginocchio sx 
• indietreggiare con un salto portando il piede dx al suolo
• staccare la mano dx dal suolo
• avanzare con un salto portando in appoggio il piede dx al suolo
• estendere il ginocchio sx 
• flettere il ginocchio sx 
• indietreggiare con un salto portando il piede dx al suolo
• riacquistare la stazione di partenza 
• svolgere la meccanica descritta sul lato opposto
• durante l’esecuzione mantenere la gamba sx all’interno della direttrice delle spalle (piano sagittale)

STAZIONE DI PARTENZA

• eretta 

TECNICA

• flettere l’anca dx (90 gradi)
• saltare
• flettere l’anca sx
• estendere il ginocchio sx
• estendere l’anca dx
• estendere l’anca sx
• svolgere la meccanica descritta sul lato opposto

STAZIONE DI PARTENZA

• prona 
• mani in appoggio al suolo collocate sulla direttrice delle spalle
• piedi in appoggio al suolo collocati sulla direttrice delle spalle
• scaricare il peso del corpo all’indietro

TECNICA

• flettere i gomiti 
• avanzare con il tronco
• estendere i gomiti completamente
• portare in estensione il tronco
• flettere i gomiti (90 gradi)
• estendere i gomiti
• scaricare il peso del corpo all’indietro
• riacquistare la stazione di partenza
• durante l’esecuzione mantenere i gomiti attaccati alle coste

STAZIONE DI PARTENZA

• prona
• braccia estese
• mano dx collocata davanti alla spalla dx
• mano sx collocata dietro alla spalla sx 
• mantenere la corretta fisiologia delle curve 
• piedi in appoggio al suolo collocati sulla direttrice delle spalle

TECNICA

• flettere i gomiti (90 gradi)
• estendere i gomiti completamente
• staccare le mani dal suolo
• portare la mano dx dietro rispetto alla spalla dx
• portare le mano sx davanti rispetto alla spalla sx
• appoggiare le mani al suolo
• svolgere la meccanica su lato opposto
• durante l’esecuzione mantenere la fisiologia delle curve
• durante l’esecuzione mantenere i piedi in appoggio al suolo collocati sulla direttrice delle spalle

STAZIONE DI PARTENZA

• supina 
• braccia estese
• gambe flesse
• mani in appoggio al suolo collocate sulla direttrice delle spalle
• bacino staccato dal suolo

TECNICA

• staccare il piede dx dal suolo
• staccare la mano sx dal suolo
• portare il piede dx indietro
• estendere l’anca dx
• estendere il ginocchio dx completamente
• riacquistare la stazione di partenza
• svolgere la meccanica descritta sul lato opposto
• durante l’esecuzione mantenere il piede dx all’interno della direttrice delle spalle (piano sagittale)
• durante l’esecuzione mantenere il piede dx staccato dal suolo