ALIMENTAZIONE E SPARTAN SYSTEM

By dicembre 19, 2015Alimentazione

Oggi rispondo ai tanti che mi pongono domande sulla alimentazione da tenere per ottimizzare la prestazione nel corso del lavoro con gli esercizi proposti dal sistema Spartan System.
L’allenamento spartano è una attività con caratteristiche specifiche e pertanto richiede un’alimentazione attenta ed equilibrata.

QUALI NUTRIENTI RICHIEDE L’ALLENAMENTO SPARTANO?

Nel corso di una seduta di allenamento vengono toccate tutte le vie di erogazione energetica con un marcato dispendio di carboidrati e di grassi.

I carboidrati contenuti negli alimenti, una volta scissi vengono stivati nel fegato (150 grammi) e nei muscoli (300 grammi). Sono utilizzati nel corso di esercitazioni ad alta richiesta energetica (sistema anaerobio lattacido e aerobico glicolitico), quando il nostro corpo deve compiere meccaniche complesse in cui è richiesta forza e velocità quali ad esempio salti, balzi, scatti etc.

In particolare il livello spartano e krypteia comportano  uno svuotamento totale delle riserve di carboidrati pertanto se questi non vengono assunti con l’alimentazione il nostro corpo deve trovare vie alternative per garantire l’approvvigionamento di energia ai muscoli. Questo avviene utilizzando le proteine, la cui funzione è strutturale e non energetica, essendo la base costituente della muscolatura. Tale processo è costoso e controproducente in quanto la struttura chimica delle proteine è differente rispetto a quella dei carboidrati. In sostanza andiamo ad utilizzare una benzina poco compatibile con il nostro carburatore!

QUALI CARBOIDRATI DOBBIAMO UTILIZZARE?

L’allenamento spartano richiede l’assunzione di carboidrati complessi quali pasta, pane, riso, patate da ingerire circa 2/3 ore prima dell’allenamento. Questi alimenti garantiscono un approvvigionamento ottimale dell’energia ai muscoli garantendo degli alti risultati prestativi per circa 1 ora di allenamento.

QUALI CARBOIDRATI NON DOBBIAMO UTILIZZARE?

Nell’allenamento dello spartan system non è consigliato l’utilizzo di carboidrati a veloce assorbimento quale zucchero, miele, marmellata, dolci, cioccolato etc. La caratteristica intrinseca degli zuccheri semplici è quella di fornire un alta quota energetica nel breve termine, un principio che si scontra con le proprietà dell allenamento spartano dove il lavoro è intermittente e prolungato nel tempo.

SPARTAN SYSTEM E GRASSI

Lo Spartan System è una attività ,come detto, che agisce sull’utilizzo dei carboidrati. I grassi vengono utilizzati per via indiretta come conseguenza di quello che viene definito  “debito di ossigeno” o per aggiustamento dell equilibrio endocrino (vedi articoli sul Gh). Qualora sia necessario erogare energia nel breve tempo e con alta intensità il sistema legato all ossigeno (sistema aerobico) non è in grado di svolgere questa funzione in quanto la caratteristica peculiare di questo sistema è la durata (capacità) non la potenza di erogazione, pertanto l’energia è fornita dai sistemi che non richiedono l’utilizzo dell ossigeno (sistemi anaerobici). Questi forniscono una sorte di “prestito” che viene ripagato dai minuti successvi fino a diverse ore dopo l’allenamento dal sistema aerobico e di conseguenza dai grassi.

Leave a Reply